• LA GIORNATA
  • COME NASCE
  • COME SI SVOLGE
  • LE PIAZZE DELLA PREVENZIONE SISMICA
  • CHI TROVERAI
  • EVENTO CELEBRATIVO
  • COMITATO ORGANIZZATORE
  • COMITATO SCIENTIFICO

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica, quest’anno alla sua prima edizione, è promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici,Dipartimento della Protezione Civile, Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica, per favorire una cultura della prevenzione sismica e un concreto miglioramento delle condizioni di sicurezza del patrimonio immobiliare del nostro Paese.

Strutturata in due iniziative distinte ma strettamente collegate, le Piazze della Prevenzione Sismica (30 settembre) e Diamoci una Scossa! (mese di novembre), la Giornata vede coinvolti volontariamente migliaia di Architetti ed Ingegneri esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali, in una giornata di sensibilizzazione e in un programma di prevenzione attiva per tutto il mese di novembre.

Il terremoto è un evento imprevedibile i cui effetti disastrosi sugli edifici e sulle persone oggi possono essere mitigati adottando misure che migliorino la sicurezza degli edifici stessi. In un Paese straordinario ma ad alto rischio simico come l’Italia, il grado di sicurezza della casa diventa la prima cosa da conoscere e, laddove necessario, migliorare, attraverso adeguate misure antisismiche.

Il terremoto infatti in sé non uccide. Ciò che uccide è l’edificio, quando non è costruito in modo tale da resistere ad un evento sismico.

La pericolosità dell’evento non è infatti legata solo al fenomeno sismico in sé ma alla capacità del sistema di fronteggiarlo.

Laddove non è possibile prevedere l’evento si può e si deve cercare di prevenire gli effetti.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica viene promossa per dare una risposta concreta alla necessità di tutela della sicurezza dei cittadini e del nostro patrimonio immobiliare e architettonico.

L’iniziativa vede, per la prima volta, partecipare insieme i principali soggetti deputati nel nostro Paese, con compiti e finalità diverse, alla gestione del rischio sismico.

La Giornata è un’iniziativa dall’elevato valore sociale che parte dalle piazze e arriva direttamente nelle case dei Cittadini. Non solo centinaia di punti informativi nella giornata del 30 settembre per sensibilizzare sull’importanza della sicurezza sismica delle abitazioni, ma anche un programma di “prevenzione attiva” nel successivo mese di novembre con visite tecniche informative da parte di Architetti ed Ingegneri esperti in materia, per dare delle prime informazioni sul rischio sismico degli edifici, su cosa poter fare per ridurlo e su come farlo a costi quasi zero.

Tutto senza alcun onere per il Cittadino, basterà inserire poche informazioni in un form che sarà disponibile nell’apposita pagina a partire dal 20 settembre.

Il 30 settembre 2018, in centinaia di piazze italiane, Architetti ed Ingegneri esperti in rischio sismico saranno a disposizione dei Cittadini per spiegare in modo semplice cosa significhi il rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus) oggi a disposizione per migliorare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

I punti informativi saranno mirati ad accrescere la cultura della prevenzione sismica e ad incentivare i cittadini a richiedere una visita tecnica informativa, nell’ambito del programma Diamoci una Scossa!, per una prima valutazione sommaria dello stato di sicurezza della propria abitazione.

Gli Ordini territoriali degli Architetti e degli Ingegneri costituiscono, con i singoli Professionisti, i principali “attori” dell’iniziativa.

Nelle piazze, gli Architetti e gli Ingegneri esperti in materia, coordinati dai rispettivi Ordini territoriali, distribuiranno del materiale informativo sul rischio sismico e sul programma “Diamoci una Scossa!”, e con la loro professionalità e competenza tecnica saranno a disposizione per spiegare in modo chiaro ai Cittadini cosa significhi l’evento sismico, le variabili di sicurezza e le agevolazioni economiche oggi a loro disposizione.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica sarà celebrata il 30 Settembre 2018 a Roma con un evento istituzionale che vedrà presenti i massimi rappresentanti dei diversi organi che gestiscono la prevenzione del rischio sismico nel nostro Paese e i Presidenti degli Ordini territoriali.

Obiettivo ultimo è l’istituzionalizzazione della Giornata che sarà, dunque, riproposta ogni anno. Le successive edizioni si svolgeranno l’ultima domenica di Settembre.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica è promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti.

I tre enti proponenti, attraverso un apposito Comitato, sovraintendono all’organizzazione dell’iniziativa coordinandone tutti gli aspetti logistici, amministrativi e di comunicazione.

La Giornata Nazionale della Prevenzione Sismica si avvale di un Comitato Scientifico di altissimo spessore, che vede partecipare i referenti dei massimi organi preposti nel nostro Paese alla sicurezza sismica.


Presieduto dal Prof. Gaetano Manfredi,

il Comitato scientifico vede partecipare (in ordine alfabetico):

Arch. Walter Baricchi Consiglio Nazionale Architetti PPC Coordinatore Dipartimento Cooperazione, Solidarietà e Dipartimento della Protezione Civile CNAPPC
Ing. Giovanni Cardinale Vice Presidente Consiglio Nazionale Ingegneri
Ing. Egidio Comodo Presidente Fondazione Inarcassa
Prof. Ing. Edoardo Cosenza Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Napoli Federico II Relatore delle Linee Guida (DM 28-02-2017) presso il Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
Prof. Ing. Mauro Dolce Direttore Generale Dipartimento della Protezione Civile, Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Napoli Federico II
Prof. Ing. Guido Magenes Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Pavia, Coordinatore della sezione Murature di EUCENTRE
Prof. Ing. Gaetano Manfredi Presidente CRUI, Rettore Università di Napoli Federico II Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Napoli Federico II
Ing. Massimo Mariani Consiglio Nazionale Ingegneri, Referente per il consolidamento strutturale degli edifici
Prof. Ing. Angelo Masi Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università della Basilicata, Consiglio Direttivo ReLUIS
Arch. Fabrizio Pistolesi Consiglio Nazionale Architetti PPC,
Prof. Ing. Andrea Prota Ordinario di Tecnica delle Costruzioni, Università di Napoli Federico II
Ing. Massimo Sessa Presidente Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici
Ing. Gaetano Vinci Consigliere di Amministrazione Fondazione Inarcassa – Segretario del Comitato